10 luglio 2017 / 10:38 / 3 mesi fa

Greggio torna a scendere, Opec potrebbe valutare allargamento tetti produzione

SINGAPORE/LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio tornano a scendere dopo un piccolo recupero nella prima parte della giornata, con il mercato ancora sotto pressione per l‘aumento dell‘attività di trivellazione negli Stati Uniti e il perdurante eccesso di offerta da parte dei Paesi Opec e non Opec.

Venerdì il greggio aveva chiuso in calo del 3%.

Intorno alle 12 italiane i futures sul Brent scendono di 39 centesimi a 46,32 dollari il barile; i derivati del Nymex perdono 35 centesimi a 43,87 dollari.

I prezzi scendono anche se dall‘Opec è emerso nel weekend che i limiti di produzione potrebbero essere estesi per includere anche Nigeria e Libia, le cui esportazioni sono aumentate negli ultimi mesi.

“Il mercato è in difficoltà e appare molto vulnerabile a scendere ulteriormente”, dice in una nota il broker PVM.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below