6 luglio 2017 / 07:34 / 3 mesi fa

Btp in calo su aste Spagna e concambio, tasso 10 anni a massimi gennaio

MILANO (Reuters) - MILANO, 6 luglio (Reuters) - Btp in netto calo in un mercato tutto negativo, ma con la carta italiana che sconta in più l‘annuncio della nuova operazione di concambio e la consistente offerta spagnola odierna

Un operatore a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

** Il tasso sul Btp decennale è salito stamane fino al 2,23%, il trentennale fino al 3,37%, in entrambi i casi a nuovi massimi da inizio giugno.

** Parallelamente i tassi sui Bund a 5, 10 e 30 anni salgono tutti ai massimi da gennaio 2016; ma nonostante l‘andamento in negativo della carta tedesca lo spread Btp/Bund tende ad allargare, riavvicinandosi a quota 170.

** “La pesantezza è diffusa, quello che l‘Italia paga in più sono il concambio e le aste spagnole” conferma un trader. “Tranne una buona attività sul Btp offerto i volumi sono abbastanza estivi e questo spiega anche la volatilità che c‘è”.

** Nella terza operazione di concambio da inizio anno, domani il Tesoro offre fino a 2 miliardi di euro del Btp lungo febbraio 2033, ritirando quattro Btp e un Ccteu con scadenze comprese tra aprile 2018 e settembre 2019.

** “Il febbraio 2033 è effettivamente caro a repo, ma non c‘erano molte attese per un‘operazione adesso; l‘annuncio ha colto molti di sorpresa” prosegue l‘operatore. Il titolo scambia a fine mattinata in area 137,47, per un rendimento del 2,79%.

** Stamane il Tesoro spagnolo ha collocato 4,3 miliardi complessivi di carta a medio lungo termine, tra cui oltre 1,4 miliardi di extra lunghi 2046 e 656 milioni di indicizzati. Altri 8,5 miliardi di carta a medio lungo sono arrivarti dalla Francia, su tre scadenze tra cui maggio 2048.

** Alla base del generalizzato rialzo dei rendimenti resta l‘aspettativa di un progressivo cambio di retorica delle banche centrali, nel caso della Bce verso toni sempre meno accomodanti.

** “Questo resterà il tema di mercato delle prossime settimane, anche se non credo che Francoforte abbia bisogno di affrettare particolarmente i tempi”, conclude il trader.

** A fine mattinata la Bce pubblica i resoconti dell‘ultimo meeting, da cui prese il via il rally dei mercati di giugno. Un rally terminato la settimana scorsa dopo l‘intervento dello stesso Draghi a Sintra, che molti hanno letto come un primo segnale preparatorio del prossima fase di riduzione dello stimolo monetario.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below