July 3, 2017 / 8:29 AM / 10 months ago

Borse Asia-Pacifico piatte, timori su stretta banche centrali

3 luglio (Reuters) - L’azionario asiatico scambia poco sotto la parità allontanandosi dal massimo degli ultimi due anni toccato la scorsa settimana, mentre l’attesa di una stretta monetaria a livello globale mantiene sotto pressione i mercati obbligazionari.

L’indice MSCI cede lo 0,1%. TOKYO ha chiuso in rialzo dello 0,1%.

Jens Weidmann, numero uno della Bundesbank e consigliere esecutivo della Bce, ha detto sabato che Francoforte sta lavorando a una exit strategy dalla sua politica monetaria ultra-espansiva.

SHANGHAI e HONG KONG sono poco mossi tra timori di un rallentamento dell’attività economica nella seconda parte del 2017. “Raccomandiamo agli investitori di stare sulla difensiva”, scrive UBS in un report.

MUMBAI guadagna lo 0,9%. Tra i titoli in evidenza, ITC balza del 6% dopo l’annuncio che la tassazione sulle sigarette diminuirà del 5-6%, secondo un analista di Reliance Securities.

SYDNEY cede lo 0,7% dopo il -1,7% registrato venerdì, il risultato peggiore da novembre 2016. Male i farmaceutici, con CSL che perde il 2%.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below