June 28, 2017 / 9:56 AM / in 8 months

Borse Europa trascinate al ribasso da titoli tech

LONDRA (Reuters) -

28 giugno (Reuters) Il calo dei titoli tech dopo il cyber-attacco globale di ieri e la contrazione dei prezzi petroliferi ha trascinato oggi le borse europee in territorio negativo, anche se in mattinata gli indici sono in recupero.

In corso di seduta l‘indice pan-europeo STOXX 600 ha toccato i minimi dal 24 aprile scorso, così come quello generale dell‘Eurozona e delle blue chip dei paesi della moneta comune. Alle 11,40 l‘indice perde circa lo 0,5%. Il comparto tech è arrivato a perdere l‘1,6%, il minimo da due settimane e ora perde quasi l‘1,2%.

Il calo fa seguito all‘attacco hacker che ieri ha colpito diversi paesi, in particolare banche e grandi aziende, tra cui WPP, Moeller Maersk e Metro (i cui titoli oggi non hanno risentito particolarmente).

Il fornitore di anti-virus SOPHOS perde il 4,5%, l‘azienda di sicurezza NCC Group l‘1,6%. Entrambi i titoli avevano guadagnato abbondantemente all‘epoca del precedente cyber-attacco, denominato “WannaCry”. Su Sophos pesa anche un downgrade a “hold”. ** A Helsinki, la società di sicurezza digitale F-SECURE, altro titolo che aveva corso in precedenza, registra una perdita contenuta. Secondo gli investitori, comunque, il comparto tech è in calo sulla scia della negativa performance del Nasdaq ieri sera.

In ribasso anche i produttori di semiconduttori AMS, DIALOG SEMICONDUCTOR, ASM International e STMicro.

Calano utility e immobiliari, sensibili ai cambi di tassi d‘interesse, dopo le dichiarazioni del presidente della Bce Mario Draghi e di vari esponenti della Federal Reserve, tra cui la presidente Janet Yellen. Le tedesche RWE and E.ON sono tra i titoli peggiori del Dax.

Il ribasso dei prezzi petroliferi pesa sull‘indice di settore, con TULLOW OIL che perde quasi l‘1% dopo i risultati semestrali.

Sale invece del 3,5% il titolo di BUNZL dopo aver annunciato che una recente acquisizione farà aumentare i ricavi semestrali del 7%.

Il gruppo industriale francese LEGRAND sale del 2,7% dopo aver annunciato l‘acquisto dell‘azienda Usa di infrastrutture Milestone per un miliardo di euro.

** Cala dell‘1,2% il titolo dell‘olandese PHILIPS, che acquisterà per 1,9 miliardi di euro circa l‘americana Spectranetics (che produce apparecchiature medicali per cure cardiache).

** ABN AMRO perde il 2,2% dopo che il governo ha venduto circa il 7% del capitale (e detiene ora il 63%).

(Helen Reid)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below