28 giugno 2017 / 07:31 / tra 5 mesi

Borsa Milano debole scia Usa, ma tengono bancari, giù Stm

MILANO (Reuters) - Piazza Affari apre debole con le altre piazze europee sulla scia di Wall Street, sotto pressione su nuovi timori per un ritardo nella realizzazione delle misure favorevoli al business promesse dal presidente Usa Donald Trump.

Le parole del numero uno Bce Mario Draghi, che ha espresso maggiore fiducia su una ripresa dell‘economia della zona euro, sostengono la divisa unica sulle attese di un aumento dei tassi, ma non aiutano l‘azionario.

Alle 9,15 l‘indice FTSEMib perde lo 0,4%, l‘ALL Share cede lo 0,5%.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 arretra dello 0,6%

Il settore bancario italiano resta sostenuto dalla soluzione per le banche venete e registra un rialzo dello 0,2%, contro un paniere europeo a -0,5%.

INTESA SANPAOLO leggermente positiva, sull‘apprezzamento del mercato per l‘operazione sulle banche venete, che non penalizzerà gli azionisti dell‘istituto e non modificherà le linee guida del prossimo piano industriale. Secondo gli analisti l‘operazione potrebbe anche avere effetti positivi sul capitale.

STM è tra le peggiori del listino con i tecnologici europei, dopo il netto ribasso dell‘indice Nasdaq ieri a Wall Street.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below