27 giugno 2017 / 10:50 / tra 6 mesi

Greggio in rialzo su dollaro debole, eccesso offerta frena salita

LONDRA (Reuters) - Quarta seduta consecutiva con il segno positivo per il greggio, spinto dall‘indebolimento del dollaro e da ricoperture, anche se sul mercato continua a dominare la preoccupazione per il persistente eccesso di offerta.

** Intorno alle 12,15 italiane il contratto sul Brent per consegna agosto sale di 48 cent a 46,31 dollari al barile.

** La scadenza analoga del greggio Usa West Texas Intermediate è in rialzo di 40 cent a quota 43,77.

** Il dollaro cede lo 0,5% rispetto a un paniere di altre sei principali valute in attesa di un discorso del presidente Fed Janet Yellen.

** “Gli investitori finanziari di breve termine hanno anche significativamente ridimensionato le posizioni lunghe nette in Brent sull‘Ice la scorsa settimana... e si trovano ai livelli più bassi in un anno e mezzo”, si legge in una nota di Commerzbank. “Le posizioni corte sono balzate a un nuovo massimo record, essendo aumentate di oltre quattro volte dall‘inizio dell‘anno”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below