20 giugno 2017 / 07:15 / tra 6 mesi

Spread in rialzo, mercato su massimi da metà gennaio, spread tocca 165

MILANO (Reuters) - MILANO, 20 giugno (Reuters) - Prosegue il momento positivo dei Btp, innescato dall‘ultimo meeting della Bce e dal tramonto, almeno per ora, dell‘ipotesi di elezioni anticipate in autunno e che ha ricevuto ulteriore linfa dall‘ampia vittoria ottenuta dal partito del presidente francese Macron nel voto legislativo di domenica.

Operatori a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

** In un mercato dai volumi in riduzione e oggi povero di spunti sia dal lato macro sia dell‘offerta, tasso decennale italiano e spread su Bund viaggiano sui minimi da gennaio.

“Pur trovandoci sui massimi non storniamo e questo è un segnale positivo, anche se col generale abbassamento dei volumi il mercato appare meno impetuoso della settimana scorsa, quindi difficilmente salirà ancora di tanto” commenta un trader da Milano, che segnala comunque alcuni ordini di acquisto su Mts “con buoni importi” sulle scadenze 2020 e 2021.

** Poco dopo l‘apertura lo spread Btp/Bund ha toccato 165 punti base, nuovo minimo da metà gennaio. Il rendimento decennale è sceso a 1,93%, riavvicinandosi a quota 1,92% vista la settimana scorsa, il livello più basso anche in questo caso da metà gennaio.

** “Il reddito fisso sta riprezzando un tema generale di assenza di inflazione, dopo il revival delle aspettative di inizio anno, e questo è una parte importante dell‘attuale mercato positivo” prosegue il trader.

** Lo spread di rendimento tra decennali italiani e spagnoli è oggi pressoché invariato, in area 53 pb, comunque una ventina di punti sotto i massimi di inizio giugno.

** “Ci sono rumor di un sindacato 10 anni spagnolo, i livelli sono interessanti, potrebbe essere l‘occasione per stornare un po’ la periferia, ma anche per stringere ulteriormente lo spread Italia-Spagna” prosegue il trader.

** Intanto in mattinata Madrid ha collocato titoli a 3 e 9 mesi per l‘importo complessivo di 3,465 miliardi di euro (su una forchetta d‘offerta annunciata tra 3 e 4 miliardi); i tassi sono risultati in lieve calo su entrambe le scadenze.

** In settimana, la giornata più significativa sul primario europeo sarà quella di domani, con l‘asta di trentennali tedeschi per un miliardo e quelle a breve portoghesi (fino a 1,25 miliardi sulle scadenze 3 e 11 mesi).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below