7 giugno 2017 / 09:18 / tra 5 mesi

Euro in calo dopo indiscrezione su taglio stime inflazione Bce

NEW YORK (Reuters) - L‘euro ha perso oltre mezzo punto percentuale dopo la diffusione di un‘indiscrezione secondo cui la Banca centrale europea, anziché orientarsi verso una politica monetaria più restrittiva al meeting di domani, si sta preparando a tagliare le sue stime sull‘inflazione.

Negli ultimi cinque mesi, la divisa unica ha recuperato circa il 10% sul dollaro beneficiando della debolezza del biglietto verde ma anche della prospettiva che un rafforzamento dell‘inflazione spingerà la Bce ad alzare i tassi a inizio 2018.

Ma a fronte di un rallentamento della crescita dell‘inflazione e alla luce degli ultimi dati della zona euro, le prospettive stanno cominciando a cambiare.

Bloomberg, citando fuzionari della zona euro anonimi, ha scritto che le stime dello staff della Bce per l‘inflazione relative ai prossimi tre anni verranno ridotte a 1,5% da rispettivamente 1,7%, 1,6% e 1,7% di marzo.

La Bce non ha commentato l‘indiscrezione.

“Se tagli le stime sull‘inflazione per il prossimo anno stai di fatto mandando al mercato questo segnale: ‘non abbiamo alcuna fretta’”, spiega l‘analista responsabile per i mercati di CMC Markets, Michael Hewson.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below