27 aprile 2017 / 14:10 / 8 mesi fa

Mondadori, Marina Berlusconi: voto maggiorato per favorire soci stabili, non per arrocco

MILANO (Reuters) - La proposta di voto maggiorato sottoposta oggi agli azionisti di Mondadori non ha lo scopo di blindare il controllo del gruppo editoriale, già al sicuro, ma per favorire la presenza di azionisti di lungo periodo.

Lo ha detto Marina Berlusconi, presidente Mondadori, prima dell‘avvio dell‘assemblea di bilancio.

“Non c‘era alcun bisogno di blindarsi. Noi potevamo già contare sulla maggioranza assoluta. Abbiamo proposto il voto maggiorato perché crediamo che questo possa favorire una logica di investimento di lungo periodo, anche per dare al management la possibilità di fare scelte e perseguire obiettivi di medio-lungo termine in totale serenità. Riteniamo che la stabilità dell‘azionariato sia un fatto positivo e un valore per la società”, ha dichiarato.

Marina Berlusconi, presidente anche di Fininvest che controlla Mediaset oltre che di Mondadori, ha detto che non sa se questo strumento possa essere scelto anche per il gruppo Tv. “Vedremo”, ha commentato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below