19 aprile 2017 / 11:27 / 6 mesi fa

Cementir verso rifinanziamento debito da 330 milioni con banche

ROMA (Reuters) - Cementir sta ultimando il rifinanziamento di un debito da 330 milioni di euro con le stesse banche creditrici spostando la scadenza al 2021 dal 2018 a condizioni migliori di quelle che avrebbe pagato con l‘emissione di un bond.

Lo ha detto il presidente e AD dell‘azienda Francesco Caltagirone jr nel corso dell‘assemblea degli azionisti.

“È un rifinanziamento bullet con un risparmio di 20/25 punti base rispetto a quello che avremmo pagato con l‘emissione di un bond” ha spiegato Caltagirone jr.

Le banche coinvolte nel rifinanziamento del debito Cementir sono Intesa, Mediobanca e Bnp Paribas.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below