19 aprile 2017 / 10:47 / 6 mesi fa

Btp deboli in chiusura ma speculazione Bce sostiene tassi Bund

MILANO (Reuters) - Passano in negativo i Btp nel finale di una seduta dai movimenti comunque contenuti, con lo spread Italia-Germania che di fatto annulla il movimento di restringimento visto nel corso della giornata.

BTP positivi con intera zona euro tranne Germania, spread cala a 205 punti base REUTERS/Ralph Orlowski

** Ad accentuare la cautela del mercato sono state le parole del membro dell‘esecutivo Bce Praet, che ha rimarcato l‘elevato livello di incertezza politica e indicato rischi al rialzo nel brevissimo termine per le prospettive di inflazione nella zona euro.

** Lo spread Btp/Bund termina la seduta a 208 pb, dopo essere sceso in giornata fino a 204, minimo dall‘11 aprile; ieri lo spread ritoccava quota 212, il massimo da metà febbraio.

** A contribuite al rialzo dei rendimenti tedeschi (ai massimi da una settimana e mezzo quello a due e quello a cinque anni) è stata un‘indagine trimestrale della Bce che rileva un peggioramento delle condizioni sul mercato del collaterale della zona euro per numerose tipologie di asset, in particolare i titoli di Stato.

** Secondo l‘interpretazione di alcuni osservatori, il risultato dell‘indagine potrebbe incoraggiare Francoforte ad agire per ridurre la situazione di scarsità di titoli di Stato che si sta delineando come conseguenza del programma di Qe.

** Sul fronte delle presidenziali francesi, gli ultimi sondaggi non modificano il quadro delle previsioni: il centrista Macron e la candidata di estrema destra Marine Le Pen restano pressoché appaiati per il primo turno di domenica prossima, mentre Macron viene accreditato di un ampio margine al ballottaggio (65% contro 35%).

** Nel pompeggio il tasso sul decennale francese è sceso al minimo da tre mesi di 0,86%, salvo risalire leggermente in chiusura.

** Dopo l‘asta di trentennali tedeschi di questa mattina (collocati 814 milioni), da risultato non particolarmente brillante secondo gli operatori, resta il focus sul primario con i collocamenti francesi e spagnole di domani.

** Nel dettaglio, Parigi offre fino a 5,5 miliardi di Oat febbraio 2020 e maggio 2022 più indicizzati fino a 1,25 miliardi; Madrid fino a 5,5 miliardi di quinquennali e decennali e delle due scadenze lunghe gennaio 2029 e ottobre 2024.

** Il Tesoro ha comunicato che lunedì prossimo verranno offerti in asta fino a 2 miliardi di Ctz e fino a 1,25 miliardi complessivi di indicizzati; domani verranno annunciati i dettagli dell‘asta di Bot semestrali di martedì 26.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below