April 13, 2017 / 7:53 AM / 10 months ago

Btp risalgono ma ancora deboli su Bund tra volumi sottili, meglio brevi

MILANO (Reuters) - MILANO, 13 aprile (Reuters) - Un clima di fondo ancora decisamente ‘risk off’ continua a penalizzare la carta italiana rispetto a quella tedesca nell‘ultima seduta prima del lungo fine settimana di Pasqua, tra volumi via via sempre più rarefatti.

** Sulla curva dei rendimenti si contraddistingue intanto la performance migliore della parte breve, a ulteriore segnale di una generalizzata incertezza che favorisce il ‘parcheggio’ della liquidità sugli strumenti considerati a minor rischio.

** Proseguono invece a ritmo accelerato gli acquisti di benchmark tedeschi, anche in questo caso soprattutto sulla parte breve della curva.

** Gli investitori continuano ad aggiustare le posizioni ragionando sugli ultimi commenti di Donald Trump, dopo che dall‘intervista di ieri al ‘Wall Street Journal’ sembrano emerse diverse indicazioni -- di politica economica ma soprattutto estera -- apparentemente in netto contrasto con quelle della campagna elettorale e dei suoi primi cento giorni alla Casa Bianca.

** Proseguendo nei volta-faccia che ne caratterizzano lo stile, il presidente Usa si è soffermato sul tema dei tassi, dicendosi favorevole a una politica monetaria meno aggressiva dal momento che un dollaro “troppo forte” danneggerebbe nel lungo termine l‘economia Usa.

** Guardano alla lunga pausa dei mercati -- che si fermano per quattro giorni -- e all‘avvicinarsi del primo turno per l‘Eliseo, sullo sfondo di un quadro geopolitico ancora molto nervoso, Corea del Nord in testa, difficilmente a giudizio degli operatori gli investitori si sposteranno dai titoli ‘core’.

** In tarda mattinata il premio di rendimento del decennale italiano sulla controparte Bund è indicato in area 210 punti base, non lontano da una punta ieri a 212, record da metà febbraio 2014.

** Nel pomeriggio è in programma la riapertura per complessivi 2,325 miliardi di euro dell‘asta di ieri sui Btp a tre, 7 e 20 anni, insieme all‘off-the-run marzo 2030.

** Stabile rispetto alla chiusura di ieri intorno a 72 punti base lo spread Francia/Germania, a soli dieci giorni dal primo turno delle presidenziali.

** Appena pubblicato, l‘ultimo sondaggio a cura di Opinionway dà Marine Le Pen stabile in testa con il 24%, seguita da Emmanuel Macron fermo al 23%, François Fillon al 20% e Jean-Luc Mélenchon in calo di un punto a 17%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below