11 aprile 2017 / 11:23 / 6 mesi fa

Greggio ritraccia da massimi 5 settimane, pesa aumento produzione Usa

(Reuters) - Il greggio ritraccia dai massimi di cinque settimane penalizzato dall‘aumento della produzione di petrolio di scisto Usa, che bilancia i timori per le tensioni geopolitiche nel Medio Oriente e i tagli all‘output decisi per sostenere i prezzi.

** Intorno alle 12,20 italiane il contratto sul Brent per consegna giugno cede 8 cent a 55,90 dollari al barile. Il contratto era arrivato nei primi scambi a toccare il livello più alto dal 7 marzo a 56,16.

** La scadenza maggio del greggio leggero Usa arretra di 6 cent a quota 53,02, dopo un massimo di cinque settimane a 53,23.

** Il Brent è salito in ognuna delle precedente sei sedute, mentre il greggio Usa ha chiuso in rialzo gli ultimi cinque giorni.

** Le scorte di greggio Usa nelle ultime settimane hanno toccato livelli record sia nel centro di stoccaggio di Cushing, in Oklahoma, sia nella costa statunitense del Golfo, secondo i dati governativi americani. Tuttavia il mercato è stato sostenuto dalle tensioni seguite al lancio di missili Usa in Siria e da una nuova chiusura del maggior giacimento petrolifero della Libia.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below