7 aprile 2017 / 13:05 / tra 8 mesi

Usa, frena crescita occupati a marzo, tasso disoccupazione cala a 4,5%

WASHINGTON (Reuters) - La crescita degli occupati Usa nel mese di marzo è stata inferiore a quella dei dieci mesi precedenti, ma il calo del tasso di disoccupazione al 4,5%, minimo da quasi dieci anni, mostra che il mercato del lavoro americano continua a rafforzarsi.

Gli occupati non agricoli sono aumentati di 98.000 unità, con il settore retail in contrazione per il secondo mese di fila, secondo i dati del dipartimento del Lavoro; è l‘incremento più basso dallo scorso maggio.

A gennaio e febbraio i posti di lavoro erano cresciuti di oltre 200.000 unità grazie a un clima particolarmente mite che ha spinto settori sensibili come le costruzioni, il tempo libero e l‘alberghiero. In marzo le temperature sono scese e una tempesta ha colpito duramente il nordest degli Stati Uniti.

Il tasso di disoccupazione è sceso di due decimali al 4,5% toccando un minimo da maggio 2007.

Gli economisti interpellati da Reuters si aspettavano un incremento di 180.000 occupati e un tasso di disoccupazione invariato al 4,7%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below