April 6, 2017 / 6:52 AM / in a year

Borse Asia negative su effetto Fed, summit Trump-Xi

6 aprile (Reuters) - L’azionario asiatico cede terreno, appesantito dalla prospettiva che la Federal reserve americana possa iniziare a ridurre il proprio bilancio da 4.500 miliardi di dollari in anticipo rispetto alle attese.

L’umore del mercato risente anche delle potenziali tensioni tra Cina e Usa in occasione del summit tra il presidente Donald Trump e il suo omologo Xi Jinping.

L’indice MSCI cede lo 0,7%, mentre TOKYO ha chiuso in calo dell’1,4%.

Le notizie in arrivo dagli Stati Uniti incidono in negativo su HONG KONG, che perde lo 0,45%, mentre SHANGHAI è in lieve rialzo. Il gigante delle telecomunicazioni China Unicom perde il 2,8%. Nella prima parte della seduta era arrivato a guadagnare il 3% sulla scia del nuovo piano di ristrutturazione. Prada sale del 3% circa.

SEUL perde lo 0,6% dopo che Trump e il premier giapponese, Shinzo Abe, hanno puntato il dito contro il nuovo test missilistico della Corea del Nord, definendolo “una seria minaccia”. Il produttore di acciaio Posco perde quasi il 3%.

TAIPEI perde lo 0,5%. Negativo il comparto elettronica, con Hon Hai Precision Industry che cede il 2,9%.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below