March 31, 2017 / 7:04 AM / a year ago

Borse Asia in calo, schermaglie Trump-Cina

31 marzo (Reuters) - Le borse dell‘area Asia-Pacifico sono oggi in calo, mentre il dollaro ha esteso i guadagni nella notte sull‘onda dei robusti segnali di crescita economica negli Usa. Intanto, si annuncia difficile il vertice Usa-Cina della settimana prossima.

L‘indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,15 circa segna -0,55% a 479,91 punti. Il benchmark giapponese Nikkei ha chiuso in calo dello 0,8%.

L‘indice che misura l‘attività manifatturiera in Cina è salito a 51,8 punti, oltre le previsioni del 51,6. Il settore dei servizi è salito a 55,1 dai 54,2 punti di febbraio. La soglia dei 50 punti separa la crescita dalla contrazione.

I dati giungono mentre le parole del presidente americano Donald Trump lasciano presagire che l‘atteso vertice col presidente cinese Xi Jinping, la settimana prossima, rischia di essere dominato dalla tensione. In un tweet, Trump ieri ha scritto che gli Usa non possono più tollerare un massiccio deficit commerciale e la perdita di posti di lavoro. E in un altro messaggio ha aggiunto che il meeting sarà “difficile”.

Oggi il vice ministro degli Esteri cinese Zheng Zeguang ha detto che la Cina non ha una politica di svalutazione della moneta per sostenere l‘export né cerca di realizzare il surplus commerciale con gli Usa.

“Le dichiarazioni di Trump non sono concrete, sebbene possano pesare leggermente sul sentiment in Asia, con i negoziati sul commercio, dato che si tratta di un rischio noto nell‘epoca sempre più protezionista di Trump”, dice Angus Gluskie, managing director di White Funds Management a Sydney.

** SYDNEY ha chiuso in calo dopo tre sedute positive trascinata al ribasso dall comparto bancario.

** SHANGHAI è leggero rialzo, mentre HONG KONG è in netto calo. Prada in controtendenza, guadagna l‘1,2% circa.

** TAIWAN ha chiuso anche oggi in calo, a causa della performance negativa del comparto dei semiconduttori e di quello dei trasporti.

** SEUL in calo nonostante la debolezza della moneta locale. Intanto nelle prime ore della giornata è stata arrestata l‘ex presidente Park Geun-hye, decaduta dall‘incarico nei giorni scorsi a causa di uno scandalo per corruzione.

** SINGAPORE in leggero rialzo, si avvia a concludere il quarto trimestre consecutivo positivo.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below