29 marzo 2017 / 10:25 / 8 mesi fa

Borse Europa poco mosse mentre GB avvia procedura Brexit

LONDRA, 29 marzo (Reuters) - L‘azionario europeo viaggia intorno alla parità in mattinata mentre la Gran Bretagna ha avviato formalmente le procedure per uscire dall‘Unione Europea, alla quale aveva aderito nel 1973.

Alle 12,05 italiane il paneuropeo STOXX 600 segna -0,06%, con gli investitori in attesa di dettagli sulle posizioni che Ue e GB assumeranno nella lunga trattativa della Brexit.

“E’ come una gara: siamo al calcio d‘inizio e dobbiamo vedere cosa succederà”, spiega Stephen Macklow-Smith, capo dalla European equity strategy presso JP Morgan Asset Management.

“Quando hai davanti un mercato guidato più dai dati macro che dai fondamentali può essere difficile, ma il copione è noto, tutti si sono già posizionati”.

In Gran Bretagna sia l‘indice FTSE 100 che il , più esposto alle mid cap locali, viaggiano intorno alla parità.

“Se i negoziati vanno bene, l‘azionario interno potrà fare leggermente meglio”, ha aggiunto Macklow-Smith sottolineando la svalutazione dopo che gli investitori hanno alleggerito l‘esposizione domestica dopo il referendum di giugno.

Sempre oggi, l‘Antitrust Ue ha bloccato la fusione tra Deutsche Boerse e London Stock Exchange, come nelle attese, affermando che l‘operazione creerebbe un danno alla concorrenza nel settore. Lse guadagna oltre il 2% mentre Deutsche Boerse poco meno dell‘1%.

I migliori titoli del listino sono quelli del settore auto con l‘indice in aumento dello 0,3%. A guidare il gruppo la tedesca Daimler a oltre +1% sulle attese di vendite record di Mercedes-Benz nel primo trimestre.

Bene anche i fornitori di componenti Faurecia e Valeo che beneficiano degli upgrade da parte dei broker.

Brilla tra tutti Engie che guadagna il 2%, il massimo da quattro mesi, dopo che JP Morgan ha alzato a overweight il rating sul gruppo del gas ed elettricità.

3I Group sale del 3% sempre su aumento del rating da parte di Morgan Stanley.

In controtendenza la tedesca Scout24 che lascia sul terreno oltre il 7% dopo risultati e outlook 2017 sotto il consensus.

Male anche la banca svedese SEB in calo di oltre il 5% dopo aver staccato il dividendo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below