27 marzo 2017 / 11:23 / tra 9 mesi

Greggio scivola verso 50 dlr a barile su dubbi estensione tagli produzione

LONDRA (Reuters) - Il greggio cede terreno avvicinandosi ai 50 dollari al barile, messo sotto pressione dall‘incertezza sulla possibilità che i tagli alla produzione siano estesi oltre giugno per limitare l‘eccesso di offerta.

Un comitato di ministri dell‘Opec e di altri produttori ieri ha deciso di valutare l‘eventuale prolungamento dell‘accordo, una versione meno forte della bozza precedente in cui il comitato raccomandava un‘estensione di sei mesi.

Intorno alle 12,20 italiane, il contratto sul Brent per consegna maggio cede 32 cent a 50,48 dollari al barile, dopo un minimo a 50,26. La scadenza analoga del greggio Usa arretra di 42 cent a 47,56.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below