17 marzo 2017 / 13:29 / 9 mesi fa

Exxon punta a vendere la metà dei distributori Esso in Italia

LONDRA (Reuters) - Exxon Mobil sta cercando di cedere la metà dei suoi 2.500 distribuitori di benzina in Italia per una cifra fino a 500 milioni di euro.

Lo riferiscono diverse fonti a conoscenza delle vicenda.

Attraverso la controllata Esso, Exxon è l‘ultima delle società petrolifere che sta cercando di ridurre l‘esposizione nel settore in Italia. Royal Dutch Shell è uscita l‘anno scorso e Total ed Erg sono vicine a vendere la loro joint venture.

Secondo un certo numero di fonti bancarie, la società di private equity Apollo sta valutando l‘acquisizione sia delle stazioni Esso che Total/Erg, per razionalizzare il portafoglio e ottenere migliori profitti.

Una delle fonti ha riferito che anche altri gruppi di private equity, compreso Carlyle, hanno mostrato interesse per i distributori Esso.

In Italia ci sono circa 21.000 stazioni di servizio, quasi il doppo della Francia e il triplo della Gran Bretagna.

Negli ultimi due anni, il governo ha cercato di tagliare il numero dei distributori per portarli in linea con la domanda e rendere l‘industria più efficiente.

Al momento Exxon non ha risposto a una richiesta di commento. Generalmente non usa advisor esterni per le attività di m&a e non è chiaro se si appoggi ad una banca per questa transazione.

(Ron Bousso e Clara Denina)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below