March 17, 2017 / 11:54 AM / 2 years ago

Greggio in moderato rialzo aiutato da dollaro debole, restano timori offerta

LONDRA (Reuters) - Seduta di moderato recupero per il greggio, aiutato dalla debolezza del dollaro, in un mercato che continua a vedere contrapposti da una parte l’impatto dei tagli Opec alla produzione e dall’altro l’aumento dell’output di petrolio di scisto Usa e il livello di scorte persistentemente alto.

** Il ministro dell’Energia saudita Khalid al-Falih ieri ha detto che i tagli da parte dell’Opec e di altri Paesi potrebbero essere estesi oltre giugno se le riserve rimarranno sopra una media di lungo termine.

** Secondo gli analisti tuttavia i commenti hanno fornito scarso supporto alle quotazioni perché Riyadh ha detto che ha bisogno di collaborazione per riequilibrare il mercato e i produttori non-Opec, come la Russia, devono ancora portare a compimento gli impegni di riduzione dell’output presi per la prima metà del 2017.

** Intorno alle 12,10 italiane il contratto sul Brent per consegna maggio sale di 27 cent a 52,01 dollari al barile. La scadenza aprile sul greggio leggero Usa avanza di 27 cent a quota 49,02.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below