14 marzo 2017 / 14:29 / tra 7 mesi

Dollaro in lieve salita su euro, su mercato calma pre meeting Fed

NEW YORK (Reuters) - Dollaro in lieve risalita sull‘euro in un mercato complessivamente calmo che attende, domani, l‘esito del meeting di politica monetaria della Fed.

** Il mercato ritiene assai probabile un rialzo dei tassi da parte della banca centrale spostando il proprio focus -- data la solida fase della congiuntura Usa -- verso eventuali indicazioni che autorizzino a prevedere per quest‘anno un ciclo restrittivo più aggressivo.

** Gli operatori guardano in particolare ai nuovi ‘dots’ che verranno forniti domani dalla Fed -- ovvero le proiezioni sull‘evoluzione dei tassi espresse dai membri del Fomc -- che potrebbero passare a indicare per il 2017 da tre a quattro rialzi.

** Le attese sulla Fed sono accompagnate dalla prosecuzione del movimento rialzista dei rendimenti sui Treasury, che scambiano in prossimità dei massimi da tre mesi.

** Ad inizio pomeriggio l‘euro/dollaro scambia vicino al minimo intraday di 1,0627 dopo essersi portato ieri al picco da un mese di 1,0714.

** Se la Fed è ormai avviata su un percorso restrittivo, il mercato comincia a scontare anche il progressivo spostamento della linea della Bce verso posizioni meno accomodanti, come suggerito anche dal generalizzato rialzo dei rendimenti di mercato sui governativi della zona euro.

** Il dollaro arretra invece lievemente sullo yen, dopo essere salito in mattinata nuovamente sopra quota 115, in vista del picco dallo scorso 19 gennaio toccato venerdì a 115,51.

** Sul fronte politico, domani si terranno le elezioni olandesi: i sondaggi attribuiscono un risultato molto positivo al partito anti Ue e anti immigrati guidato da Geert Wilders, che andrebbe ad indebolire la maggioranza che sostiene l‘attuale esecutivo.

** “Normalmente nelle 24 ore prima del meeting Fed si entra in una periodo in cui i mercato non si muove affatto, ma sembra che aggiungendo alla Fed le elezioni olandesi il periodo di calma sia iniziato 48 ore prima” commenta lo strategist di Ubs Wealth Management Constantin Bolz.

** Resta in apprezzamento di circa lo 0,3% l‘euro sulla sterlina, anche se sotto il massimo intraday do 0,8787. Ieri il governo di britannico ha superato l‘ultimo voto parlamentare sul provvedimento che gli concede piena autonomia nella trattativa con Bruxelles sulla Brexit, confermando che entro fine marzo verrà attivata la proceduta formale per la separazione dall‘Ue.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below