9 marzo 2017 / 11:47 / 9 mesi fa

Eni, Exxonmobil acquisterà 25% area 4 Mozambico per 2,8 mld dlr

MILANO (Reuters) - Eni cederà a ExxonMobil la partecipazione del 25% dell‘area 4 nell‘offshore del Mozambico. La major petrolifera italiana detiene indirettamente una quota del 50% nel blocco attraverso una partecipazione del 71,4% in Eni East Africa, la quale a sua volta detiene il 70% della concessione Area 4. La partecipazione di Eni si ridurrà quindi al 25%.

E’ quanto si legge in un comunicato congiunto.

Le condizioni concordate prevedono un prezzo di circa 2,8 miliardi di dollari.

Eni continuerà a gestire il progetto Coral Floating Lng e tutte le operazioni upstream nell‘area 4, mentre ExxonMobil guiderà la costruzione e la gestione degli impianti di liquefazione di gas naturale a terra, spiega la nota.

A seguito del completamento della transazione, Eni East Africa sarà controllata pariteticamente da Eni ed ExxonMobil, ciascuna con il 35,7%, mentre Cnpc deterrà il 28,6%.

Le rimanenti quote nell‘area 4 sono detenute da Empresa Nacional de Hidrocarbonetos E.P. (Enh 10%), Kogas (10%) e Galp Energia (10%).

Nel commentare il deal, l‘AD Claudio Descalzi, sottolinea che “grazie a questo approccio, Eni è stata in grado di realizzare oltre 9 miliardi di dollari negli ultimi 4 anni. Questo accordo conferma inoltre l‘assoluta qualità dell‘intero progetto, sia dal punto di vista delle sue potenzialità sia da quello della sua solidità tecnica e finanziaria”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below