23 febbraio 2017 / 08:13 / tra 10 mesi

Borse Asia poco mosse, mercato studia minute Fed

23 febbraio (Reuters) - L‘azionario asiatico azzera le perdite aiutato dal calo del dollaro mentre il mercato studia le ultime indicazioni provenienti dalla Federal Reserve in fatto di costo del denato.

L‘indice MSCI è poco mosso e staziona sul livello più alto da luglio 2015. L‘indice Nikkei ha chiuso in calo dello 0,04% a 19.371,46 punti, mentre il Topix ha perso lo 0,1% a 1.556,25 punti.

Nelle minute dell‘ultimo meeting Fed si legge che potrebbe essere opportuno alzare i tassi in Usa “abbastanza presto”.

SHANGAI cede lo 0,3% a causa soprattutto dei timori legati al nuovo quadro regolamentare sull‘asset management. I cali riguardano gran parte dei sotto settori. Tra i titoli in evidenza, il produttore di cemento Henan Tongli perde quasi il 3%.

SYDNEY perde lo 0,4%. Ardent Leisure lascia sul campo oltre il 20% dopo aver annunciato una perdita a livello semestrale di 49,4 milioni di dollari australiani.

TAIPEI perde lo 0,1% appesantita dal tono di cautela delle minute Fed. Il sottoindice dei finanziari cede lo 0,4% mentre i titoli del comparto elettronica salgono di 0,1 punti percentuali.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below