9 febbraio 2017 / 16:45 / 10 mesi fa

DoBank sceglie Unicredit, Citi e JP Morgan come global coordinator Ipo

MILANO (Reuters) - DoBank, la società controllata da Fortress che opera nella gestione e recupero dei crediti non-performing, ha scelto Unicredit, Citigroup e JP Morgan come global coordinator che l‘accompagneranno nel processo di quotazione in Borsa, mentre Rothschild sarà l‘advisor finanziario.

E’ quanto riferiscono alcune fonti vicine alla situazione, confermando indiscrezioni stampa odierne.

In particolare, secondo una fonte, doBank starebbe valutando la possibilità di quotarsi entro il primo semestre, ma dipenderà molto dalla situazione dei mercati.

Nei prossimi mesi infatti ci saranno le elezioni francesi, mentre c‘è ancora incertezza su quando potranno tenersi le elezioni in Italia, solo per citare due dei fattori suscettibili di muovere i mercati.

Nata dall‘acquisizione di Uccmb da parte di Fortress, doBank ha recentemente acquisito Italfondiario, sempre controllata dal gruppo americano, portando la società a gestire un portafolgio di npl di circa 100 miliardi di euro.

(Elisa Anzolin)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below