1 febbraio 2017 / 11:24 / 10 mesi fa

Fondazioni, Guzzetti: protocollo Acri-Mef non va rivisto

ROMA (Reuters) - Il protocollo siglato dall‘Acri e dal Mef nel 2015, che limita gli investimenti delle fondazioni in un singolo istituto a un terzo degli attivi, non ha bisogno di essere rivisto perché i suoi parametri rispettano le condizioni di mercato.

Lo ha detto il presidente dell‘associazione Giuseppe Guzzetti a margine di un convegno a Roma, commentando le dichiarazioni rilasciate dal Ceo di Intesa Sanpaolo Carlo Messina secondo cui “è stupido che in una fase come questa le fondazioni debbano ridurre la quota nelle banche”.

“Non c‘è nessuna intenzione di rivedere il protocollo tra Acri e Mef che va bene così e va applicato. Il protocollo contiene parametri che tengono conto delle condizioni di mercato”, ha detto Guzzetti.

Le fondazioni che abbiano investimenti su un singolo istituto superiori a un terzo degli attivi hanno tempo fino ad aprile 2018 per cedere la parte eccedente.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below