27 gennaio 2017 / 09:30 / 10 mesi fa

Dollaro recupera da minimi in attesa politiche Trump e dati Usa

LONDRA (Reuters) - Il dollaro rimonta dal minimo delle 7 settimane, reagendo con ottimismo alle prospettive economiche Usa e agli utili delle società, mentre il peso messicano è sceso sull‘idea della Casa Bianca di tassare i beni messicani del 20% per finanziare la costruzione del muro di confine.

** Attorno alle 10,20 l‘indice del dollaro contro un paniere di valute quota 100,560 con un rialzo di circa lo 0,2%.

** “Il dollaro è sostenuto dal rialzo dei tassi dei Treasuries e dall‘azionario forte” dice Minori Uchida, analista a Bank of Tokyo Mitsubishi UFJ. “Trump dall‘inaugurazione ha firmato diversi ordini esecutivi che mostrano continuità con i giorni della sua campagna, quindi i mercati si aspettano che vada avanti anche con lo stimolo fiscale”.

** I mercati mostrano invece una scarsa reazione al Cpi giapponese migliore delle stime e restano in attesa della lettura del Pil Usa.

** Il dato sui prezzi al consumo giapponesi a livello ‘core’ ha segnato in dicembre un calo tendenziale dello 0,2% contro attese per un -0,3%. Si tratta del rallentamento minimo da circa un anno, segno che l‘inflazione potrebbe accelerare nei prossimi mesi su un rimbalzo dei costi del petrolio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below