19 gennaio 2017 / 14:15 / in un anno

Euro/dollaro a minimi seduta su conferma linea accomodante Bce

LONDRA (Reuters) - L‘euro scende ai minimi di seduta sul dollaro dopo l‘inizio della conferenza stampa post meeting del presidente della Bce Mario Draghi, che conferma un orientamento di politica monetaria ancora decisamente accomodante.

** Draghi in particolare ha affermato che non ci sono ancora segnali “convincenti” di un trend rialzista dell‘inflazione di fondo nella zona euro, sottolineando che la Bce è pronta se necessario a fornire nuovo stimolo all‘economia: parole che contrastano con le richieste, provenienti soprattutto dalla Germania, di avviare già un percorso di progressiva riduzione dell‘attuale sostegno monetario straordinario.

** L‘euro/dollaro ha aggiornato diversi minimi intraday, scendendo fino a quota 1,0604 dal massimo di giornata di 1,0676 toccato poco prima dell‘avvio della conferenza stampa.

** D‘altra parte sull‘euro/dollaro continuano a pesare i commenti di ieri del governatore della Fed Janet Yellen, che lasciano intravedere la prospettiva di un ciclo rapido di rialzo dei tassi Usa nel 2017; a questi si aggiungono, proprio in contemporanea alla conferenza stampa Bce, una serie di dati economici Usa -- su settore immobiliare, sussidi di disoccupazione e attività imprese -- migliori delle attese.

** Dopo i dati Usa delle 14,30 il biglietto verde sale al massimo di seduta nei confronti dello yen, a 115,07.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below