18 gennaio 2017 / 11:36 / in un anno

Banche zona euro, Nouy (Bce): normativa non sia eccessivamente rigida

FRANCOFORTE (Reuters) - La nuova normativa Ue per evitare il ripetersi di una crisi finanziaria come quella del 2008 non deve “soffocare” le banche ma far sì che non si assumano un rischio eccessivo. Lo dice il numero uno della vigilanza Bce.

Francoforte esercita una supervisione diretta sulle principali banche della zona euro ed è incaricate di vigilare sul rispetto della normativa comunitaria.

“E’ ovvio che le regole non devono essere tanto rigide da soffocare le banche. Dovrebbero invece fornire una solida cornice che impedisca un‘eccessiva esposizione al rischio permettendo però al mercato di funzionare in maniera regolare. Ed è quello che si è riusciti a fare” dice nel corso di un intervento a Coblenza.

Facendo poi riferimento a rimostranze diffuse tra alcuni banchieri, che si ritengono in qualche modo danneggiati dal livello dei tassi di riferimento Bce, la responsabile per la vigilanza si limita a osservare che questo avrà a un certo punto una ricaduta sui margini degli istituti di credito.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below