13 gennaio 2017 / 14:13 / tra 9 mesi

Dollaro zoppica verso settimana peggiore di 2 mesi, sterlina debole

Banconote in dollari Usa e sterline. REUTERS/Dado Ruvic/Illustration

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro si avvia a chiudere quella che sembra destinata a essere la peggiore settimana da due mesi a questa parte, dopo dati sul commercio cinese peggiori delle attese.

** La bilancia commerciale cinese ha chiuso il 2016 con un calo marcato dell‘export, facendo segnare il risultato peggiore dal 2009. Le esportazioni sono cadute del 7,7% e le importazioni del 5,5%. Per quanto riguarda l‘export si tratta della seconda flessione consecutiva.

** La valuta Usa sconta anche i dubbi sulle politiche economiche della nuova presidenza di Washington dopo che Donald Trump, che si insidierà il 20 gennaio, ha mancato di fornire dettagli nella sua prima conferenza stampa ufficiale.

** “Questo mostra più o meno che c‘è bisogno di qualche dettaglio in più da parte di Donald Trump riguardo alla sua agenda economica” dice lo strategist di Credit Agricole CIB Manuel Oliveri.

** Le vendite al dettaglio Usa relative a novembre sono riusltate leggermente inferiori alle attese, sebbene il dato di novembre sia stato leggermente rivisto al rialzo.

** Attorno alle 14,55, l‘indice del dollaro contro un paniere di valute cede lo 0,2% a 101,160, dopo aver toccato i minimi di seduta a 101,010.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below