2 gennaio 2017 / 09:45 / in un anno

Zona euro, Pmi manifattura finale dicembre a massimi da aprile 2011

LONDRA (Reuters) - L‘attività manifatturiera della zona euro è cresciuta a dicembre al ritmo più rapido in oltre cinque anni, con un‘accelerazione dei nuovi ordini nonostante l‘aumento dei prezzi.

L‘indice Pmi finale a cura di IHS Markit si è attestato il mese scorso a 54,9, in linea con la stima flash e ai massimi da aprile 2011.

La lettura è superiore alla soglia di 50 che separa crescita da contrazione e al dato di 53,7 registrato a novembre.

La componente relativa alla produzione è balzata al livello più alto di 32 mesi, portandosi a 56,1 da 54,1.

“Le imprese manifatturiere della zona euro entrano nel 2017 su una buona base, dopo aver chiuso il 2016 con un balzo della produzione”, commenta Chris Williamson, economista di IHS Markit.

Il sotto-indice dei nuovi ordini è salito a 55,9 -- massimo da aprile 2011 -- da 54,4, anche se le società hanno alzato i prezzi al ritmo più alto in oltre cinque anni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below