29 dicembre 2016 / 12:36 / in un anno

Credit Suisse debole, anticipazioni stampa indagine Sec su bond Mozambico

(Reuters) - Seduta in ribasso per Credit Suisse, penalizzata dalle anticipazioni di stampa riguardanti un‘indagine della Sec.

Attorno alle 11,20 italiane, il titolo della banca elvetica cede il 2,31%, a 14,8 franchi, dopo aver toccato un minimo di 14,78 franchi.

Il Wall Street Journal ha scritto che la commissione di vigilanza sui mercati Usa ha puntato un riflettore sulla vendita di bond emessi dal Mozambico per 850 milioni di dollari. Oltre a Credit Suisse sono sotto inchiesta Vtb Group e Bnp Paribas.

Nell‘ottobre scorso il Mozambico ha dichiarato default e il Fmi ha sospeso gli aiuti al paese quando sono emersi prestiti nascosti per 2 miliardi di dollari.

I bond nel mirino della Sec sono stati collocati nel 2013 allo scopo di finanziare lo sviluppo della pesca del tonno nei paesi emergenti, ma il governo di Maputo successivamente ha fatto sapere che i fondi sono stati destinati anche all‘acquisto di attrezzature militari.

La Sec ha chiesto ai detentori dei bond di consegnare le lettere inviate dalle banche collocatrici e di fornire ogni informazione relativa ai titoli.

Anche le autorità di mercato svizzera e russa stanno esaminando la questione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below