December 21, 2016 / 7:35 AM / a year ago

Borse Asia-Pacifico in rialzo, dollaro tiene, Nikkei a max da 1 anno

21 dicembre (Reuters) - Le borse dell’area Asia-Pacifico sono in rialzo, mentre l’indice giapponese Nikkei ha toccato i massimi da un anno grazie allo yen debole, con il dollaro Usa che resta ai picchi da 14 anni, favorendo così i rendimenti dei titoli di Stato.

Il logo della SGX, la borsa di Singapore. Foto del 23 aprile 2014. REUTERS/Edgar Su/File Photo

L’indice del dollaro, che misura la forza della moneta Usa contro un paniere di divise, segna 103,12 dopo aver toccato quota 103,65, il livello più alto dal dicembre 2002.

A Wall Street l’indice Dow ha chiuso a 25 punti dalla soglia simbolica dei 20.000 punti, grazie in particolare ai guadagni di Goldman Sachs. Dall’elezione di Donald Trump, l’8 novembre scorso, il Dow è cresciuto del 9% e lo S&P 500 del 6% sulla scommessa che il nuovo presidente manterrà la promessa di aumentare deregulation e spesa nelle infrastrutture. Mentre il rendimento dei bond Usa a 10 anni è cresciuto di almeno 80 punti base, raggiungendo il 2,57%.

** L’indice MSCI, che non comprende Tokyo, alle 8,15 circa segna +0,3%. Il Nikkei, dopo una prima parte della seduta in territorio positivo, ha poi ceduto lo 0,3% a causa degli scambi variabili e delle prese di profitto.

** SHANGHAI rimbalza e guadagna l’1,1%, grazie al ridimensionamento dei timori sulla mancanza di liquidità nel sistema bancario a seguito di uno scandalo sui bond che ha coinvolto Sealand Securities. Ad aiutare il mercato c’è anche la decisione del governo di Pechino di spingere le riforme sulle proprietà miste, che hanno favorito in particolare i titoli di alcune imprese statali.

** HONG KONG guadagna lo 0,7%, grazie soprattutto al comparto dei servizi . Prada in rialzo del 2,4%.

** SYDNEY chiude ai massimi da oltre 16 mesi, con il settore delle materie estrattive e quello dei titoli finanziari che spingono il mercato, anche sulla scia dei risultati di Wall Street.

** TAIWAN perde lo 0,4% prima di un’attesa riunione della banca centrale dedicata ai tassi, nonostante gli ordinativi per l’export di novembre (diffusi ieri) siano stati più forti del previsto.

** SEUL è in leggero calo (soprattutto per la negativa performance di Samsung dopo tre giorni di rally), mentre la moneta locale, il won, recupera le perdite.

** MUMBAI in rialzo dopo cinque sedute negative.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below