December 19, 2016 / 4:54 PM / 2 years ago

BTP volatili, chiudono positivi ma spread allarga a 159 punti

MILANO (Reuters) - Il secondario italiano archivia in territorio positivo, in linea con il comparto europeo, una seduta volatile per via degli scarsi volumi in vista delle imminenti festività.

** Nonostante una certa tonicità dei governativi, lo spread sul Bund si è allargato per via del contestuale rialzo del secondario tedesco che in mattinata sottoperformava il comparto italiano e che in chiusura invece lo sovraperforma.

** Uno dei principali ‘driver’ del mercato nelle ultime sedute, Mps, ha siglato l’accordo con le banche joint bookrunner per l’aumento senza garanzia e accettato i termini per l’erogazione del senior bridge loan. Un punto su cui Quaestio, il gestore di Atlante che dovrebbe rilevare la tranche mezzanine, esprime forti perplessità che potrebbero far saltare l’intera operazione. Intervenendo successivamente, Carlo Messina, Ceo di Intesa SanPaolo, stakeholder di Atlante, ha chiesto che Quaestio firmi l’accordo con la banca.

** Il tasso del decennale italiano ha oscillato tra 1,81% e 1,89%; lo spread Btp/Bund tra 152 e 159 punti base, sullo stesso livello della chiusura di venerdì scorso.

** In una settimana ‘scarica’ sul fronte del primario, il differenziale di rendimento tra Italia e Spagna scambia in chiusura a 48 pb, in calo rispetto ai livelli di apertura a 51 pb.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below