19 dicembre 2016 / 08:12 / in un anno

Btp in rialzo, ma resta volatilità con aumento Mps e bassi volumi

MILANO (Reuters) - Mattinata in rialzo per i Btp, in un mercato che resta percorso da volatilità nonostante siano ormai archiviati i passaggi più delicati di quest‘ultima parte dell‘anno, ovvero referendum e crisi di governo in Italia e i meeting Bce e Fed.

Trader al lavoro. REUTERS/Russell Boyce

Il mercato italiano continua peraltro a scontare la delicata situazione del settore bancario nazionale, in particolare la crisi di Montepaschi, della quale oggi è partito l‘aumento di capitale.

Come spiega il trader di uno dei maggiori istituti italiani, pur in un periodo ormai decisamente “natalizio” la volatilità è tenuta viva dai volumi molto bassi, che tendono ad accentuare le oscillazioni del mercato.

“L‘eccezione possono essere eventuali notizie da Mps, ma mi pare che non ci sia voglia di creare turbolenze sulla banca, e di conseguenza sui Btp” afferma il trader. “L‘idea ormai acquisita è che se l‘aumento non va lo Stato interverrà rapidamente, col benestare sostanziale dell‘Europa”.

In mattinata il tasso decennale italiano ha oscillato tra 1,84% e 1,89%; lo spread Btp/Bund tra 152 e 156 punti base, comunque in restringimento rispetto ai 158 della chiusura di venerdì. Lo curva si appiattisce, in particolare sul tratto 2-10 anni.

“Vedo lo spread in galleggiamento per un po’ tra 150 e 160” osserva il trader. “Anzi, credo che molti investitori stiano incrociando le dita per trovarsi almeno alle aste di fine mese con un decennale ancora a 1,85%-1,90%, e non sotto, per avere una buona storia di investimento con cui iniziare l‘anno. Qualcuno ha provato a vendere sul referendum, ma non è andata benissimo come sappiamo”.

La scadenza 50 anni italiana sale a fine mattinata di oltre un punto, con un rendimento in area 3,29%, circa 25 centesimi sotto i massimi di metà novembre.

I dettagli delle aste di fine dicembre, con regolamento già sull‘anno nuovo, arriveranno da via XX settembre tra giovedì e venerdì prossimi. Per il resto i giochi sul mercato primario della zona euro sono pressoché fatti, con nessuna asta di rilievo in agenda per questa settimana.

Lo spread Italia-Spagna stringe marginalmente a 46 pb, anche qui una decina di punti sotto i massimi di metà novembre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below