16 dicembre 2016 / 12:15 / in un anno

Borsa Milano poco mossa, brilla Autogrill, deboli Mps, Sondrio

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia poco variata un seduta che ha visto movimenti limitati dell‘indice delle blue chip in un contesto contrastato per i bancari italiani che peggiorano nella seconda parte della seduta in concomitanza con un allargamento del differenziale di rendimento Btp/Bund.

LA sede della Borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

** Il FTSE Mib ha chiuso in rialzo dello 0,11% a 19.014,75 punti, l‘AllShare in ribasso dello 0,17%. Volumi sul mercato italiano per 3,157 miliardi di euro. In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 ha terminato poco mosso.

** Corre AUTOGRILL nel giorno in cui Banca Imi ha ripetuto la raccomandazione “buy” sul titolo che figura fra i “top pick” del broker. Secondo Banca Imi, infatti, Autogrill beneficerà delle politiche promesse dal neoeletto presidente Donald Trump. Inoltre, “il rafforzamento del dollaro potrebbe offrire ulteriori margini di apprezzamento perchè una salita del dollaro del 10% produce un aumento degli utili del gruppo più che proporzionale”, sottolinea.

** Se il paniere delle banche italiane termina pressoché piatto nel finale, robusti gli acquisti su CARIGE (+6,45%) che beneficia delle attese che il governo, se necessario, intervenga con 15 miliardi per ricapitalizzare le banche in difficoltà.

** Dopo una partenza brillante MPS si è indebolita a metà seduta quando nelle sale operative si è digerito il supplemento al prospetto informativo dell‘aumento di capitale in cui c‘è scritto che in determinate condizioni, secondo la Bce, Mps avrebbe 29 giorni di liquidità rimasti dal giorno del Referendum del 4 dicembre. Il titolo hai poi rimbalzato negli ultimi scambi.

** Sotto pressione POP SONDRIO (-6,5%) dopo che il Tribunale di Milano ha inibito lo svolgimento dell‘assemblea prevista per domani per la parte straordinaria sulla trasformazione in Spa.

** Resta ben comprata GENERALI con il mercato che continua a credere alle voci di un interesse di Allianz per gli asset francesi.

** In modesto ribasso MEDIASET che tira il fiato dopo l‘euforia innescata dalla costruzione della posizione di Vivendi, oggi al 20%.

** TELECOM ITALIA in rialzo ancora sostenuta dalle attese di un coinvolgimento nell‘operazione Vivendi-Mediaset, nonostante il presidente di Telecom abbia dichiarato che il gruppo è estraneo alla vicenda.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below