8 dicembre 2016 / 11:15 / 10 mesi fa

Greggio su con dollaro debole, ma crescono timori per taglio Opec insufficiente

LONDRA (Reuters) - Il dollaro debole sostiene il greggio nella mattinata londinese riuscendo a controbilanciare i timori che i tagli decisi dall‘Opec possano non essere sufficienti a dare equilibrio al mercato.

Poco prima delle 12 il futures Brent sale dello 0,87% a 53,46 dollari al barile. Il derivato Usa guadagna lo 0,82% a 50,18 dollari.

Entrambi i derivati hanno perso più del 2% dai massimi toccati lunedì dopo l‘accordo tra Opec e Russia. “L‘ottimismo per la decisione dell‘Opec è po’ sfumato”, commenta Bjarne Schieldrop, analista di Seb. “Il diavolo sarà nei dettagli”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below