December 2, 2016 / 8:27 AM / 2 years ago

Borsa Milano chiude poco mossa vigilia referendum, tonfi Mps, Ubi, balzo Mediaset

Traders a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude poco mossa alla vigilia del referendum costituzionale che nell’ultimo mese è stato il vero catalizzatore dell’attenzione del mercato.

“I mercati stanno certamente affrontando una fase delicata e gli sviluppi derivanti dall’esito del referendum italiano possono procurare un ulteriore carico di incertezza in quanto non assumono solo una valenza politica, ma portano con sé anche il pericolo concreto di una crisi di governo e soprattutto il rischio di una battuta di arresto della fase di rafforzamento del settore bancario con conseguenze importanti non solo a livello domestico”, spiega Alessandro Allegri, AD di Ambrosetti Asset Management Sim.

** L’indice FTSE MIb ha chiuso con un frazionale calo dello 0,07%, l’Allshare dello 0,16%. Leggermente peggiori gli altri mercati. Volumi per 2,47 miliardi di euro di controvalore.

** MONTE PASCHI chiude in netto calo del 5,39% nell’ultimo giorno per l’offerta di riacquisto sul debito subordinato che vedrà poi la conversione in azioni e ridurrà le necessità di capitale della banca. Il futuro di Mps sembra legato a doppio filo all’esito del referendum che “sarà probabilmente decisivo per determinare la fattibilità delle strategie pianificate dal management”, spiega Luca Comi di Icbpi secondo cui “le incertezze sulla chiusura dell’operazione di rafforzamento patrimoniale restano molto ampie” proprio perché legate a fattori esterni che non sono sotto il controllo della banca.

** Tra bancari deboli spicca anche il -4,66% di UBI BANCA alle prese con l’acquisto di tre delle quattro banche salvate lo scorso anno, operazione anche questa legata all’esito del referendum.

** TELECOM ITALIA (+1,62%) si muove in controtendenza e sovraperforma il settore europeo che è piatto. Il mercato ha giudicato positivamente le smentite di un possibile coinvolgimento in un’operazione a tre con Mediaset Premium e Vivendi, spiega un trader.

** MEDIASET (+3,57%) è ben comprata dopo le indicazioni sulla raccolta di novembre che danno più visibilità agli obiettivi del management per tutto il 2016, dice il trader.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below