1 dicembre 2016 / 11:32 / in un anno

Greggio, prezzi confermano guadagni seguiti ad accordo Opec

LONDRA (Reuters) - Le quotazioni del greggio confermano i forti guadagni messi a segno alla vigilia dopo che l‘Opec e la Russia hanno deciso di limitare la produzione.

** L‘Opec ieri ha trovato un accordo per il primo taglio alla produzione dal 2008 dopo che l‘Arabia Saudita ha rinunciato alla richiesta di vedere coinvolta nella riduzione anche l‘Iran. L‘intesa ha anche visto la prima azione coordinata in 15 anni con la Russia, che non fa parte dell‘organizzazione.

** “L‘Opec ha concordato uno storico taglio alla produzione”, osservano gli analisti di AB Bernstein. “Il taglio di 1,2 milioni di barili al giorno è nella parte alta delle attese (0,7-1,2 milioni). L‘ulteriore taglio di 0,6 milioni da parte di paesi non-Opec può aggiungersi in modo significativo a quanto annunciato dall‘Opec”.

** Intorno alle 11,55 italiane il contratto sul Brent per consegna febbraio sale di 59 cent a 52,43 dollari. Ieri il contratto gennaio in scadenza ha chiuso in rialzo di 4,09 dollari (+8,8%) a quota 50,47.

** La scadenza gennaio del greggio leggero Usa guadagna 46 cent a 49,90 dollari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below