November 25, 2016 / 3:23 PM / a year ago

Diritti Serie A, da club ok unanime a linee guida asta 2018-2021

MILANO (Reuters) - L‘assemblea della Lega Serie A tenutasi oggi a Milano ha approvato all‘unanimità le linee guida che fissano i principi generali del bando di gara dei diritti tv del campionato di calcio per il triennio 2018-2021.

Il testo sarà quindi sottoposto all‘Antitrust e al Garante delle Comunicazioni, che hanno 60 giorni di tempo per esprimere un parere e fare eventuali osservazioni, di cui la Lega dovrà tener conto.

Una fonte a conoscenza del dossier precisa che le linee guida approvate oggi danno alla Lega “ampi margini di manovra per costruire il bando, strutturandolo sulla base di piattaform tecnologica e di prodotto”.

Dopodichè potrà essere stilato il bando di gara, contenente la suddivisione dei pacchetti in vendita che, ha spiegato il direttore generale della Lega Serie A Marco Brunelli, verosimilmente dovrebbe essere pronto per la primavera 2017.

Parlando a margine con Reuters, Brunelli ha poi definito al momento “prematuro” discutere di un ipotetico slittamento dell‘asta o di diversa modalità di assegnazione, come la vendita diretta.

Tali eventualità erano state paventate il mese scorso da Luigi De Siervo, presidente di Infront Italy, advisor della Lega nella vendita dei diritti, alla luce dell‘incerta situazione di Premium, la pay tv di Mediaset, dopo lo stop del processo di vendita a Vivendi.

“Siamo fiduciosi”, ha detto Brunelli. “I segnali che abbiamo sono buoni, ma al momento è impossibile fare previsioni”.

Dalla vendita centralizzata dei diritti audiovisivi del triennio 2015-2018 per il mercato italiano -- suddivisi tra Sky e Mediaset -- la Lega Serie A ha incassato poco meno di 1 miliardo l‘anno, mentre la vendita delle licenze estere ha fruttato circa 200 milioni l‘anno.

Queste risorse costituiscono il grosso dei ricavi dei 20 club della serie A, tra cui ci sono le società quotate Juventus, Lazio e Roma.

L‘assemblea odierna ha trovato inoltre un accordo, sempre all‘unanimità, sulla ripartizione tra club delle risorse economiche -- provenienti essenzialmente dai diritti tv -- per la stagione in corso e per la prossima, accordo che ricalca essenzialmente quello utilizzato per la stagione scorsa.

(Elvira Pollina)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below