November 24, 2016 / 6:17 PM / 2 years ago

Eni, Descalzi: tornerà in Iran quando avrà recuperato crediti e contratti saranno chiari

FIRENZE (Reuters) - Eni è presente in Iran e intende ritornare a operare quando avrà recuperato tutti i soldi che il paese deve alla major petrolifera italiana per contratti di esplorazione stipulati prima dell’embargo.

Parlandone nel corso di un incontro con degli studenti a Firenze, l’AD di Eni, Claudio Descalzi, ha detto: “Siamo ancora in Iran non ce ne siamo andati anche perché ci devono un sacco di soldi e stiamo faticosamente tentando di recuperali”.

Poi ha aggiunto: “Torneremo quando avremo recuperato tutti i nostri soldi e conosceremo i contratti, ma non stiamo in una ansia spasmodica di tornare. Sicuramente ci sono le condizioni e riprenderemo a lavorare in Iran”.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below