November 24, 2016 / 11:37 AM / in a year

Greggio, prezzi poco mossi su incertezze tagli Opec e festività Usa

LONDRA (Reuters) - I prezzi del petrolio sono poco mossi a causa delle incertezze legate ai previsti tagli dell’Opec sulla produzione e della poca liquidità nel giorno della festività del Ringraziamento negli Stati Uniti, che non spinge i trader a fare nuove scommesse sulla materia prima.

*** Intorno alle 12,00 il futures sul Brent tratta a 49,02 dollari al barile in crescita dello 0,14%, mentre il West Texas intermediate (Wti) sale dello 0,19% a 48,04 dollari al barile.

*** Secondo i trader, l’attività del mercato è contenuta a causa della festività negli Stati Uniti e c’è una certa riluttanza a prendere posizione a causa dell’incertezza sui tagli previsti dall’Opec che si riunirà a Vienna il prossimo 30 di novembre per coordinarli, potenzialmente anche con i membri non Opec, come la Russia.

Molto probabilmente l’Opec proporrà agli altri Paesi produttori di tagliare la produzione di 880.000 barili al giorno per sei mesi a partire dal primo gennaio prossimo, secondo il ministro dell’Energia azero, Natig Aliyev. Anche se una fonte Opec ha detto a Reuters che l’Organizzazione deve ancora fare una proposta finale ai Paesi non Opec su tagli congiunti, che sarà discussa il 28 novembre a Vienna.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below