17 novembre 2016 / 08:12 / in un anno

Mediobanca, Nagel: tra opzioni anche discesa sotto 10% Generali

MILANO (Reuters) - Mediobanca ha tra le opzioni anche la discesa sotto il 10% di Generali in presenza di un‘operazione che acceleri il percorso di creazione di valore per il gruppo e abbia senso dal punto di vista dei numeri.

Lo ha detto l‘AD Alberto Nagel in un briefing sul piano 2016-19 in cui è contenuta la previsione di cessione di un 3% di Generali con discesa al 10%.

“Noi valutiamo quello che è nel miglior interesse della nostra banca: se si creano opportunità che accelerano il percorso di creazione di valore del gruppo attraverso business specialistici e ad alta marginalità siamo disponibili anche ad accelerare la discesa in Generali, ma deve aver senso dal punto di vista dell‘impatto sui numeri”, ha spiegato.

Scendere sotto il 10% di Generali “è un‘opzione che abbiamo sempre nella misura in cui ci crei un impatto positivo. E’ un opzione che il consiglio può valutare in presenza di un‘operazione più grande, se disponibile, rispetto al tenere un pacchetto piu rotondo di Generali”, ha aggiunto.

Per la cessione del 3% Nagel ha sottolineato che la politica di Mediobanca “prevede sia un‘operazione di mercato sia collocamenti privati in modo da non incidere in maniera negativa sulla struttura dell‘azionariato di Generali né sull‘esecuzione del suo piano di turnaround industriale sul quale nutro molta fiducia”, ha detto Nagel.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below