7 novembre 2016 / 08:14 / un anno fa

VimpelCom e CK Hutchison completano integrazione Wind-3 Italia

MILANO (Reuters) - CK Hutchison, azionista di 3 Italia, e VimpelCom, azionista di Wind Telecomunicazioni, annunciano in una nota di aver completato la transazione per l‘integrazione delle loro attività in Italia.

Da oggi, 3 Italia e Wind sono entrambe controllate dalla joint-venture di CK Hutchison e VimpelCom.

I due gruppi confermano inoltre che Maximo Ibarra, attuale Ceo di Wind, guiderà la joint venture, supportato da Dina Ravera nel ruolo di Merger Integration Officer, e da Stefano Invernizzi nel ruolo di Cfo. Vincenzo Novari, Ceo di 3 Italia, assumerà invece l‘incarico di Special Adviser di CK Hutchison.

“Attraverso questo accordo, la nuova azienda prevede di raggiungere, a tendere, sinergie in termini di costi e investimenti per un valore di 700 milioni di euro all‘anno”, commenta nel comunicato Jean-Yves Charlier, Ceo di VimpelCom.

Dall‘integrazione di 3 Italia e Wind, CK Hutchison e VimpelCom creeranno un operatore con oltre 31 milioni di clienti nel mobile e 2,7 milioni nel fisso. La nuova azienda si posizionerà sul mercato come un operatore integrato, anche grazie alla collaborazione con Enel Open Fiber.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below