October 31, 2016 / 8:12 AM / 2 years ago

Borse Asia in rialzo nonostante timori su politica Usa

31 ottobre (Reuters) - Le borse asiatiche sono in maggioranza positive oggi, anche se gli investitori sono preoccupati dalla notizia che l’Fbi sta indagando su alcune email transitate per il server privato della candidato democratica Usa Hillary Clinton, quando mancano pochi giorni alle elezioni presidenziali.

Il distacco nei sondaggi di Clinton sul candidato repubblicano Donald Trump si è ristretto, dopo gli ultimi sviluppi della vicenda: un poll Abc News/Washington Post diffuso ieri dà Clinton a un solo punto di vantaggio.

Il peso messicano, che si rafforza con le chance di vittoria di Cliton, resta debole, mentre il dollaro Usa si è rafforzato contro le altre monete, dopo il calo di venerdì.

“Sembrano esserci pochi dubbi sul fatto che una vittoria di Trump provocherebbe vendite sui mercati azionari rispetto ai oivelli attuali”, ha scritto in una nota Rick Spooner, chief market analyst di CMC Markets a Sydney. “Ciò rende i trader nervosi, mentre iniziano la settimana con le notizie sui problemi per le email di Clinton”.

L’indice MSCI, che non comprende Tokyo, guadagna lo 0,24% intorno alle 8.30 dopo aver toccato in corsa di seduta il minimo da sei settimane. Il benchmark giapponese Nikkei ha chiuso in calo dello 0,12%, dopo che venerdì aveva toccato i massimi da sei mesi.

** SHANGHAI ha chiuso a -0,1% sui timori per la bolla degli asset e per i risultati delle elezioni americane. La Cina deve “aderire alla prudente politica monetaria e mantenere una liquidità ragionevolmente ampia concentrandosi allo stesso tempo sul controllo delle bolle degli asset ed evitando rischi economici e finanziari”, ha detto il presidente cinese Xi Jinping venerdì scorso durante una riunione del Politburo, il più importante organo decisionale del Partito comunista cinese. Per il mese, Hong Kong gaudagna il 3,2%.

** HONG KONG guadagna invece lo 0,1% circa, dopo aver toccato i minimi da due mesi sui timori per le presidenziali Usa. Prada perde l’1,08%.

** TAIWAN perde lo 0,2%, soprattutto per le vendite degli investitori stranieri.

** SYDNEY ha chiuso in rialzo (+0,64%) grazie alla performance dei materiali di base, in particolare dell’oro.

** SEUL ha chiuso a -0,6%, toccando i minimi da 7 settimane mentre si aggrava la crisi politica che ha colpito la presidente Park Geun-hye, dopo che una donna è stata accusata di influenzarne le decisioni sfruttando la sua amicizia, anche per trarne benefici.

** SINGAPORE risale dopo aver perso terreno in corso di seduta, trascinata dai titoli finanziari.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below