17 ottobre 2016 / 13:27 / un anno fa

Dollaro cede terreno dopo NY Empire State, euro guarda a Bce

NEW YORK (Reuters) - L‘euro torna a cavallo di 1,10 dollari, con la valuta Usa che si è indebolita dopo la pubblicazione dell‘Empire State di New York relativo a ottobre.

** Dopo essersi spinto al massimo dei sette mesi sulle rinnovate attese di un rialzo dei tassi a dicembre da parte della Fed sulla scia dei buoni dati Usa, l‘indice del dollaro ha virato al ribasso e attorno alle 15,00 vale 97,885 con un calo dello 0,14% dopo un massimo a 98,169.

** L‘indice manifatturiero ‘Empire State’ elaborato dalla Fed di New York è peggiorato a ottobre scivolando a -6,8 da -2,0 del mese precedente, deludendo le attese degli analisti, che si aspettavano una lettura di +1,00 e segnando il livello più basso da maggio.

** L‘euro intanto guarda alla riunione Bce di giovedì. Ci si aspetta che l‘istituto di Francoforte annunci un‘estensione del Qe oltre marzo dell‘anno prossimo, ma ci sono speculazioni che, come altre banche centrali, la Bce stia almeno iniziando a mettere in discussione la saggezza di un allentamento monetario prolungato che metta l‘euro persistentemente sotto pressione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below