December 21, 2015 / 3:08 PM / 3 years ago

Euro/dollaro tiene sopra 1,08, scarso impatto da elezioni Spagna

NEW YORK (Reuters) - Si conferma sulle posizioni l’euro nonostante l’esito delle elezioni politiche di ieri in Spagna, che rischiano di far riemergere timori sulla stabilità finanziaria del paese.

A Madrid si preannunciano tempi lunghi per la formazione del nuovo governo, che sarà necessariamente di coalizione. I Popolari del premier Mariano Rajoy restano il primo partito, ma lontani dalla maggioranza dei seggi; seguono i socialisti, Podemos e Ciudadanos. Al momento tutte le opzioni sono aperte, inclusa quella di un ritorno alle urne.

** Nel seduta odierna l’euro/dollaro si è mantenuto entro una fascia ristretta, compresa tra 1,0849 e 1,0883, in un mercato dai volumi ormai quasi natalizi. “Fatico a immaginare grossi movimenti del dollaro sullo yen o sull’euro da qui a fine anno” spiega lo strategist di Bank of New York Mellon Simon Derrick.

** Gli operatori di mercato vedono ancora margini di apprezzamento per il biglietto verde nel primo trimestre del 2016, nonostante restino incertezze su quanto ampio e quanto veloce sarà il ciclo di risalita del costo del denaro negli Usa, dopo il rialzo annunciato la settimana scorsa dalla Fed.

** L’euro/dollaro tiene oltre tre figure sopra il minimo di 1,0539 toccato ad inizio mese appena prima del meeting Bce. Prima del meeting Fed il cambio era risalito fino a 1,1059.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below