16 dicembre 2015 / 19:24 / 2 anni fa

Usa, Fed alza tassi, riferimento su Fed fund sale a 0,25-0,50% da 0-0,25%

(Reuters) - Al termine dei due giorni di riunione del Federal Open Market Committee la banca centrale Usa ha varato la prevista stretta da un quarto di punto, innalzando il riferimento per i Fed Fund a 0,25-0,50% da 0-0,25%.

Il costo del denaro nella prima economia mondiale era rimasto incollato in area zero da dicembre 2008, quando al culmine della crisi finanziaria l‘istituto centrale ha operato una sforbiciata da 75 punti base. Per l‘ultimo rialzo sul costo del denaro occorre invece risalire addirittura a giugno 2006, quando il riferimento è stato innalzato a 5,25%.

Nel comunicato diffuso al termine della riunione l‘istituto centrale ha inoltre spiegato di aspettarsi che le condizioni economiche evolvano in modo da garantire “aumenti solo graduali” dei tassi.

In particolare, per determinare la tempistica e l‘ammontare delle future mosse su tassi, la banca centrale guarderà, come fatto in passato, alle condizioni realizzate e attese di mercato del lavoro e inflazione.

La Fed ritiene che con aggiustamenti graduali di politica monetaria l‘attività economica si espanderà a un ritmo moderato e il mercato lavoro si rafforzerà.

Per quanto riguarda l‘inflazione, la Federal Reserve si aspetta che salga al 2% nel medio termine.

L‘incremento dei tassi, su cui il voto è stato unanime, era ampiamente atteso dal mercato. Pubblicato la settimana scorsa, l‘ultimo sondaggio condotto da Reuters su un campione di oltre 90 economisti alla stetta di oggi una chance pari a 90% contro il 70% di inizio novembre.

Quanto scontata fosse la misura era da settimane riflesso nei tassi impliciti. Quanto invece al duplice della banca centrale sulle voci macro chiave mercato del lavoro e inflazione, Fed ha da qualche tempo fatto capire di considerarsi sostanzialmente soddisfatta delle condizioni occupazionali.

Sempre secondo il sondaggio, il riferimento sui Fed Fund sarà graduale salirà a 1-1,25% a fine 2016 poi 2,25% a fine 2017.

Dalla conferenza stampa di Janet Yellen delle 20,30 si cercherà di sentire il polso del governatore, considerata una figura ‘ortodossa’ chiamata ad agire un modo meno ortodosso del consueto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below