15 dicembre 2015 / 11:11 / tra 2 anni

Dollaro tocca minimo 7 settimane, stretta Fed già prezzata

LONDRA (Reuters) - Il dollaro è tornato a scivolare leggermente contro l‘euro, che si porta sopra quota 1,10 dollari, in un mercato piuttosto volatile in vista dell‘atteso verdetto della Fed.

** Gli investitori scontano già un rialzo del costo del denaro da parte della banca centrale Usa, attese che hanno favorito la corsa della valuta Usa. Ma grande attenzione sarà rivolta dagli operatori a eventuali indicazioni utili per capire il ritmo dei successivi interventi restrittivi.

** Ha sorpreso positivamente i mercati la pubblicazione dell‘indice Zew, risultato più alto delle attese. L‘indice sulla fiducia nell‘economia tedesca in dicembre si è attestato a 16,1 da 10,4 di novembre, e contro attese per 15,0.

** Attorno alle 11,25 l‘indice del dollaro contro un paniere di valute vede un calo, cedendo quasi lo 0,3% a 97,345.

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below