23 giugno 2015 / 08:54 / 2 anni fa

Forex, euro debole su dollaro e yen, resta cautela su Grecia

Traders a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

LONDRA (Reuters) - Dopo il rialzo di ieri, l‘euro riprende la china discendente sul dollaro e sullo yen, con gli operatori del mercato valutario che mostrano più cautela rispetto a quelli di obbligazionario e azionario rispetto agli sviluppi del negoziato tra Grecia e creditori internazionali, nonostante l‘evoluzione apparentemente positiva.

Poco dopo le 10, la valuta unica cede lo 0,7% sul biglietto verde a 1,1256 dollari e perde lo 0,5% sullo yen a 139,20.

Se i ministri delle Finanze della zona euro hanno salutato le nuove proposte di riforma avanzate da Atene per ottenere lo sblocco degli aiuti come una base su cui costruire un‘intesa da chiudere in settimana, la direttrice del Fondo monetario Christine Lagarde e la leader tedesca Angela Merkel hanno mostrato una maggiore cautela.

Gli operatori si aspettano nuovi sali-scendi nei prossimi giorni, alcuni di loro preferiscono cautelarsi rispetto alla possibilità di nuovi intoppi nei colloqui.

Parte del trend è legato al rafforzamento del dollaro, spinto dai dati sulle vendite di abitazioni Usa diffusi ieri, mentre i numeri migliori delle attese delle indagini Markit sull‘attività del settore privato della zona euro a giugno, diffusi stamane, non intaccano la scia ribassista della valuta unica.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below