18 giugno 2015 / 15:08 / 2 anni fa

Grecia, depositi bancari scesi di 2 miliardi tra lunedì e mercoledì

MILANO (Reuters) - Le banche greche hanno subito una fuoriuscita di depositi dai conti correnti di circa 2 miliardi di euro nei primi tre giorni di questa settimana, con un tasso di deflussi praticamente triplicato dopo la rottura dei colloqui tra Atene e creditori domenica scorsa.

Una donna impegnata in una transazione a uno sportello Atm mentre un'altra esce da una banca, ad Atene. REUTERS/Alkis Konstantinidis

Lo riferiscono tre fonti bancarie.

Prima dell‘ultimo stop ai colloqui il deflusso di capitali viaggiava ad un ritmo di 200-300 milioni al giorno.

La cifra di 2 miliardi rappresenta circa l‘1,5% dell‘intero ammontare dei depositi di famiglie e imprese presso le banche greche, pari a 133,6 miliardi a fine aprile. I dati ufficiali sui depositi a fine maggio saranno diffusi dalla Banca di Grecia il prossimo 26 giugno.

Sempre secondo quanto comunicato dalla banca centrale del paese, tra ottobre 2014 e aprile 2015 i depositi presso le banche greche si sono ridotti complessivamente di un trentina di miliardi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below